È la tappa che quest’anno coincide con la prima giornata della Settimana Nazionale della Prevenzione Oncologica: Padova, 19 marzo 2022, davanti a Palazzo Moroni, è il quinto appuntamento del Tour della Prevenzione di quest’anno, ma è quello che simbolicamente porta con sé l’inaugurazione del progetto itinerante di LILT Padova. L’intero Tour si svolge con il patrocinio e il contributo della Provincia di Padova; la tappa di Padova si è svolta con la collaborazione del Comune di Padova e dell’Ufficio Città Sane – Rete Italiana OMS, oltre che con il supporto di Croce Verde Padova Lions Club Tito Livio Padova.

“Da quasi cinquant’anni – la premessa di Dino Tabacchi, presidente di LILT Padova – la nostra associazione si occupa di educazione, cultura e informazione sui temi della prevenzione oncologica, con numerosi progetti sul territorio a favore delle persone. Tra queste iniziative, il Tour è il più capillare, perché arriva nelle piazze del territorio con i punti informativi (Infopoint) eventualmente abbinati alle visite gratuite all’interno dell’ambulatorio mobile. Tutto ciò è possibile per la grande disponibilità degli oltre 60 volontari, dei medici e delle persone di staff, alla collaborazione con Croce Verde, alle numerose Amministrazioni e alle aziende che aderiscono al progetto supportandolo anche economicamente”.

Nel 2021 sono state organizzate 14 giornate con Infopoint, 10 giornate con l’ambulatorio mobile e le visite gratuite, 13 giornate di visite senologiche o urologiche gratuite in ambulatorio, sei giornate di visite gratuite dedicate al personale delle istituzioni, per un totale di 44 appuntamenti e circa 500 visite gratuite a cui si sommano altre iniziative, per un totale di un migliaio di visite gratuite totali.

Gli obiettivi del 2022 puntano a raggiungere circa 70 appuntamenti e 1.000 visite gratuite, da realizzare attraverso l’organizzazione di 15 giornate con Infopoint, 25 eventi con l’ambulatorio mobile, 15 giornate di visite gratuite in ambulatorio di senologia e urologia, 12 giornate dedicate al personale delle istituzioni.

“Il Tour della Prevenzione 2022 ha una visione ancora più ampia rispetto al passato – annuncia Tabacchi -: guardiamo al futuro come una rete territoriale di associazione LILT Padova, pubbliche amministrazioni e imprese del territorio che sostengono la prevenzione oncologica in quanto salute pubblica. Il benessere delle persone non prescinde da quelle sane e corrette abitudini che costituiscono anche la base su cui si fonda la prevenzione dei tumori: diagnosi precoce, corretta alimentazione, stile di vita attivo. Passata l’onda Covid, stiamo finalmente tornando alla consapevolezza che la cura della propria salute non si proroga. Per questo motivo lanciamo un invito a tutti coloro che condividono questi valori, di contattarci per far parte di questo progetto”.

“Siamo di fronte a una duplice sfida molto impegnativa – conclude il presidente di LILT Padova -: aumentare il numero delle persone che traggono beneficio grazie ai nostri progetti e continuare a garantire un servizio di qualità altissima, nonostante le difficoltà di questo momento storico. Ci riusciremo grazie a tutte le persone che credono in noi e ci permettono di guardare con fiducia al futuro: soprattutto la Provincia di Padova, Croce Verde, i nostri volontari e le aziende che sono al nostro fianco”.

Alla campagna aderisce anche Generali Italia, nelle prime tappe tramite le Agenzie di Padova (Padova Pedrocchi, Padova Guido Reni e Padova Facciolati) e di Albignasego, “Coerentemente con la strategia Partner di Vita, che ha l’ambizione di essere vicini alle persone in ogni momento rilevante della vita: famiglia, benessere, lavoro e mobilità”, sottolinea l’azienda.

Qui di seguito alcune immagini dell’appuntamento di sabato 19 marzo 2022 davanti a Palazzo Moroni: gli Amici della Lilt si sono dati appuntamento per rappresentare le persone, le istituzioni e le aziende che affiancano Lilt Padova.

Grazie a tutti* per la meravigliosa presenza!

Una bellissima collaborazione

Agenzie Generali Padova Pedrocchi, Padova Guido Reni e Padova Facciolati hanno supportato Lilt in questo appuntamento con la prevenzione oncologica

Amici della Lilt, 19 marzo 2022

Grazie a: dottor Tiziano Martello (Direttore Medico dell’Azienda Ospedale Università di Padova), dottoressa Anna Maria Saieva (direttore sanitario Istituto Oncologico Veneto), dottor Alberto Marchet (senologo Lilt Padova e direttore Day&week Surgery Azienda Ospedale-Università di Padova), il nostro presidente ingegner Dino Tabacchi, Francesca Benciolini (assessora del Comune di Padova con delega alla Salute), avvocato Stefania Moschetti (consigliera comunale di Padova con delega Città Sane), dottor Andrea Franco (presidente P.O. Croce Verde Padova), Eleonora Mosco (consigliera comunale di Padova).

Insieme agli amici del Lions Club Tito Livio Padova, il presidente Claudio Lincetto; la signora Annalba Cortuso; l’ingegner Dino Tabacchi, presidente Lilt Padova

Grande entusiasmo per Lilt

Grazie per la loro presenza al generale Amedeo Sperotto; al vicepresidente di Lilt Padova Gianluigi Recarti; alla consigliera del Direttivo dottoressa Chiara Nicolini; all’ingegner Nicola Cristiani, alla dottoressa Anna Maria Saieva; alla signora Donatella Cristiani; al dottor Tiziano Martello; al dottor Alberto Marchet; al direttore Fabio Verlato direttore del Distretto Padova Bacchiglione dell’Azienda Ulss 6 Euganea; all’ingegner Dino Tabacchi; all’assessora Francesca Benciolini; alla consigliera Provinciale Vera Sodero; alla consigliera Stefania Moschetti; al presidente Andrea Franco.

La consigliera della Provincia Vera Sodero; il vicepresidente di Lilt Padova Gianluigi Recarti; la consigliera Comunale Stefania Moschetti

L’infobox gestito in collaborazione con il Lions Club Tito Livio

Il dottor Fabio Verlato; l’assessore allo Sport del Comune di Padova, Diego Bonavina; l’assessora Francesca Benciolini; l’ingegner Dino Tabacchi; il generale Amedeo Sperotto

Con i nostri volontari

Un turno di volontari della giornata di sabato: Francesco, Patrizia, Loredana, insieme al dottor Alberto Marchet

E i medici

I medici del turno del pomeriggio: grazie al dottor Tartaglia e alla dottoressa Pampaloni!

* le fotografie qui sopra raccontano alcuni momenti della giornata del 19 marzo. Lilt Padova ringrazia tutte le persone che vi hanno partecipato, anche negli altri orari e nelle altre situazioni come visite, Infopoint, raccolta donazioni. Siamo disponibili ad aggiungere altre foto dell’evento.