AZIENDA AMICA LILT

COSTRUIRE SALUTE

PROGETTI DI PREVENZIONE IN AMBITO SCOLASTICO
Il Rapporto tra corpo, affetti e relazioni sociali in età evolutiva.

“Costruire Salute”, insieme ai giovani e grazie alla collaborazione con le istituzioni scolastiche, è la finalità che LILT Padova persegue da anni con specifici progetti di prevenzione, primaria e secondaria, relativi ai comportamenti rischiosi per la salute e rivolti alle Scuole Primarie e Secondarie del territorio di Padova e Rovigo.

Gli interventi si articolano in tre incontri di due ore ciascuno per ogni gruppo-classe ed hanno come premessa le risultanze di “questionari anonimi” finalizzati a verificare preliminarmente le credenze e le conoscenze dei ragazzi oltre che i loro comportamenti abituali. Sul piano metodologico gli incontri non si configurano come lezioni tradizionali ma prevedono l’utilizzo di diverse tecniche di coinvolgimento attivo dei giovani; in linea con quanto evidenziato dalla letteratura nazionale e internazionale, si tiene conto del valore assunto dal gruppo dei pari, così come della centralità dell’interazione personale per l’efficacia di progetti con tali finalità, nei termini di potenziamento dei fattori protettivi e riduzione dei fattori di rischio.

Gli studenti, attraverso un confronto gruppale, vengono stimolati ad esplorare ed esprimere le proprie idee sui significati, soggettivi e sociali, che associano ai comportamenti rischiosi per la salute fisica e psicologica; vengono inoltre sollecitati a “dare forma” a tali idee, creando dei prodotti grafici e/o video originali che promuovano una riflessione su tali aspetti. Il Concorso “Costruire Salute” nasce proprio con l’intento di co-costruire un campo sociale più consapevole, valorizzando le potenzialità creative e comunicative dei giovani.

Sono in costante aumento le richieste di adesione delle scuole e delle classi a questi progetti, gestiti da una equipe di psicologhe esperte coordinate dalla Prof.ssa Chiara Nicolini e dalla Prof.ssa Rosanna Trentin.
Nell’a.s. 2018/19 abbiamo incontrato 200 classi di 41 Istituti del Territorio di Padova e Rovigo, lavorando con circa 5.000 studenti.

Dall’a.s. 2018/2019 i progetti di Costruire Salute vengono proposti in collaborazione con la Fondazione Ca.ri.pa.ro. all’interno del programma Attivamente.

Si ringrazia inoltre il Fondo di Beneficenza di Intesa SanPaolo per il contributo assegnato al progetto per l’a.s. 2018/19.

Il progetto si divide in tre principali aree tematiche:

GIOVANI E “ALI-MENTe-AZIONE”:

Come evidenziato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’alimentazione – insieme all’attività fisica – aiuta a preservare e migliorare la salute o al contrario può comprometterla. Secondo l’American Institute for Cancer Research (AICR), oltre il 30% dei tumori è direttamente riconducibile all’alimentazione.
Il Ministero della Salute segnala inoltre un abbassamento dell’età di esordio dei Disturbi del Comportamento Alimentare, i quali costituiscono una delle patologie più allarmanti dell’occidente per l’interessamento di fasce sempre più ampie di popolazione in termini anagrafici e socio-demografici. All’origine molteplici le cause che coinvolgono fattori biologici, psicologici, familiari e socio-culturali.
A partire da queste premesse, il progetto intende:

  • favorire una corretta alimentazione ed un salutare stile di vita
  • prevenire i Disturbi del Comportamento Alimentare

A tal fine, coerentemente con la metodologia sopra descritta, ci si propone principalmente di:

  • fornire informazioni corrette sulle funzioni dei nutrienti, contrastando la diffusione di “false credenze”.
  • favorire una riflessione ed un dialogo sul rapporto che c’è tra corpo – identità – immagine – relazioni con gli altri, ponendo attenzione ai fattori sociali e culturali inevitabilmente implicati.
  • stimolare una maggior consapevolezza sugli aspetti che possono condurre a comportamenti alimentari a rischio.

Il progetto nel 2013 è stato premiato al IX Convegno Nazionale “La prevenzione nella scuola e nella comunità: Smart Community”.

GIOVANI E “Affettiva-mente e sessual-mente parlando…”

Recenti indagini suggeriscono che gli adolescenti italiani sovrastimano l’adeguatezza delle informazioni in loro possesso sulle tematiche della salute sessuale – che ricercano per lo più in internet – e lamentano una carenza di dialogo sui temi del corpo, della sessualità e della sfera affettiva.  In questa delicata fase evolutiva, si attivano dinamiche, soggettive e relazionali, fondamentali nel percorso di costruzione identità e degli atteggiamenti che i ragazzi avranno nell’affrontare le proprie esperienze affettive e sessuali. I cambiamenti corporei, la spinta sessuale, l’articolazione emotiva, soggettiva e relazionale, si accompagnano spesso a nuove esperienze e sperimentazioni; queste condizioni possono aumentare i rischi a cui i giovani si espongono dal punto di vista dell’esperienza sessuale e affettiva.

Il progetto intende dunque:

  • Favorire una conoscenza consapevole del rapporto esistente tra salute, sessualità e affettività.
  • Fornire informazioni corrette per poter vivere l’esperienza dell’affettività e della sessualità in modo sicuro (sviluppo psicosessuale, metodi anticoncezionali, malattie sessualmente trasmissibili, servizi sanitari territoriali di riferimento etc…).
  • Stimolare un pensiero critico che aiuti i giovani ad orientarsi tra i numerosi messaggi condivisi nei “Social” e nella rete, talvolta parziali e contraddittori.
  • Promuovere la capacità di esprimere se stessi nel confronto tra pari, stimolando una riflessione su aspetti emotivi, affettivi, relazionali e sociali che possono interessare l’individuo e la coppia.

GIOVANI E “Bacco, Tabacco e…”

Secondo i recenti studi in materia, in Italia il consumo di alcol tra i giovani è occasionale, con ricerca di stati di eccitazione in un atteggiamento “fatalista”, talvolta consapevolmente imprudente; mentre rispetto al tabacco, nonostante le informazioni sul fumo siano di facile reperibilità, ogni anno in Italia inizia a fumare un numero sempre maggiore di preadolescenti ed adolescenti, fase in cui i ragazzi stanno affermando la propria individualità attraverso la differenziazione dal nucleo familiare e il rafforzamento dei rapporti con il gruppo amicale. Durante l’adolescenza, passaggio critico nella vita dei ragazzi, l’avvicinamento e la sperimentazione al fumo e all’alcol avvengono a partire da sentimenti di curiosità, desiderio, piacere, voler sentirsi accettati dal gruppo.

Il progetto, quindi, si propone principalmente di:

  • Riflettere insieme sulle diverse motivazioni che inducono i ragazzi ad approcciarsi e sperimentare l’uso di alcol e tabacco;
  • Fornire informazioni corrette su queste sostanze e gli effetti che hanno sul corpo durante lo sviluppo a breve e lungo termine;
  • Stimolare un confronto sui comportamenti a rischio e sviluppare un pensiero critico valorizzando i fattori protettivi;
  • Sollecitare una riflessione sui messaggi sociali che giungono dai canali mediatici favorendo anche l’emergere delle false credenze, tanto diffuse quanto fuorvianti.
  • Stimolare la possibilità di scelta di ciascuno nell’affermazione della propria persona e nella tutela della propria salute.

PREVENIRE È VIVERE

I am text block. Click edit button to change this text. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Ut elit tellus, luctus nec ullamcorper mattis, pulvinar dapibus leo.