Manuela oggi è una donna di 58 anni, pochi per essere definita “signora”. Ma che grazie al suo gran cuore e al supporto che ha dato LILT Padova, possiamo chiamare Signora, con la S maiuscola. 

La sua storia ci parla di come senza un carattere forte e senza le sue buone abitudini, le cose sarebbero potute andare diversamente!

Nel 2012 Manuela è nel pieno della sua carriera, ha 50 anni, è divisa tra lavoro e affetti, come tutti. Ha un compagno, Luca, e dei genitori. Proprio i suoi genitori la tengono in continua apprensione, il padre è malato, la madre dà segnali di cedimento psicologico per le difficoltà che deve affrontare con il marito.

L'AMORE VINCE SEMPRE

Il destino e la sfortuna tuttavia non guardano in faccia nessuno, anzi, quando si mettono in affari tra loro sanno essere molto crudeli. E così quando Manuela si reca, come ogni anno, a fare la visita senologica il referto è di quelli durissimi: c’è la presenza di una massa tumorale al seno. 

Ma Manuela è una donna forte. Ai genitori, già molto in difficoltà, preferisce inizialmente non dire nulla, per non aumentare le loro sofferenze. A Luca lo dice subito invece. La sua reazione è comprensibile, i suoi colleghi diranno di lui “quando in ufficio ricevette la telefonata sbiancò, sembrava stesse per avere un infarto”. 

Il periodo delle cure, dice Manuela, non fu tragico: “affrontai tutto con la voglia di guarire, con serenità. Credo che una parte della cura sia anche quella”. Aver scoperto la massa tumorale precocemente e il continuo aiuto dei medici LILT, ha fatto sì che fosse da subito chiaro che il tumore era curabile. Manuela mentre parla, quasi come suonasse una sveglia a ricordarglielo, ripete di continuo “per fortuna che ho fatto la visita ogni anno senza sgarrare mai; per fortuna sono sempre stata regolarissima, perché un solo anno saltato mi sarebbe costato caro”. 

Ma la fortuna nella storia di Manuela non ha posto. Di sfortuna ce n’è tanta, ma la Fortuna, quella forza irrazionale che è fuori dal nostro controllo, è stata sovrastata dall’amore che Manuela ha per se stessa. La sua costanza, che ogni anno l’ha portata a fare le sue visite di controllo, ha fatto la differenza. 

Manuela ha scelto di salvarsi la vita. 

Oggi Manuela e Luca si sono sposati e continuano felici la loro vita, insieme. Nel loro passato c’è un momento duro dal quale sono usciti più forti ed ora la loro storia è ancora tutta da raccontare.